Feed RSS

Archivi categoria: Uncategorized

Obbligo di annunciare i posti vacanti nell’agricoltura dal 1.1.2020

Inserito il

A partire dal 1° gennaio 2020 sarà abbassata al 5 per cento la soglia del tasso di disoccupazione dei generi professionali che, in base all’articolo 53a dell’Ordinanza sul collocamento, sono soggetti all’obbligo di annuncio.

La Nomenclatura svizzera delle professioni 2000 (NSP 2000) è stata oggetto di profonda revisione in vista dell’abbassamento del valore soglia per l’obbligo di annuncio. Ora la Nomenclatura svizzera delle professioni CH-ISCO-19 pone le basi per la determinazione delle professioni soggette a obbligo di annuncio.

Ne consegue che dal 1.1.2020 tutti i datori di lavoro che impiegano manodopera agricola (frutticoltura, orticoltura, viticoltura, allevamento di bestiame, campicoltura, ecc.) sono soggetti all’obbligo di annuncio dei posti vacanti.

L’obbligo di annunciare i posti vacanti si applica sia per il personale indigeno sia per il personale straniero, qualunque sia la procedura di notifica o di autorizzazione.

Per ulteriori INFO clicca sull’immagine sottostante.

 

Ricerca fondi per un particolare progetto di caseificio in Valle di Blenio

Inserito il

 

Per maggiori dettagli: https://wemakeit.com/projects/eine-quantenkaeserei

 

Auguri di Buon Natale!

Inserito il

Misure per attenuare gli effetti della siccità

Inserito il

Acconto pagamenti diretti 2018

Inserito il

Parco del Piano di Mgadino: dentro o fuori?

Inserito il

Il video che ha convinto i soci di Agrifutura che alla domanda “Parco del Piano: dentro o fuori?”, la risposta più logica e sensata è senz’altro “Dentro”. Come in passato gli agricoltori, ma non solo loro, sono stati in primo piano nell’ardua bonifica, anche oggi collaborando con spirito propositivo e non distruttivo sarà possibile contributire alla costruzione del nuovo Parco del Piano e cogliere le innumerevoli opportunità che esso sarà capace di offrire.

 

Acconto pagamenti diretti 2017

Inserito il

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: