Feed RSS

Archivi categoria: leggi

Rafforzamento della protezione dele greggi dal lupo: il Cantone interviene adottando le misure di aiuto supplementari stanziate a livello federale

Inserito il

Abbattimento lupo in Val Rovana: annullata la decisione!

Inserito il

Lupo: una mozione per consentire agli allevatori di effettuare tiri di inselvatichimento e di difesa

Inserito il

Abbattimento lupo in Val Rovana: ecco la decisione completa

Inserito il

Domanda dei contributi d’estivazione 2021

Inserito il

Domanda dei contributi d’estivazione 2020

Inserito il

Invito alla Serata Informativa “Piattaforma agricola 1” organizzata dalla Fondazione Parco del Piano di Magadino – Venerdì 27 marzo 2020, ore 20.15, al Rist. Millefiori, Giubiasco

Inserito il

Contratto normale di lavoro (CNL) per il personale dell’agricoltura – Salario minimo 2020

Inserito il

Modifiche della legge cantonale sull’agricoltura

Inserito il

Clicca sull’immagine sottostante per avere accesso al messaggio e al rapporto concernente la modifica dll’art. 6 della Legge cantonale sull’agricoltura (Possibilità di finanziamento di provvedimenti edilizi e installazioni volti a conseguire obiettivi ecologici.

 

Nuovo Dossier informativo sulla successione agricola

Inserito il

Agridea in stretta collaborazione con Agriexpert ha pubblicato un Dossier informativo sulla successione agricola. Il Dossier di 75 pagine è in lingua tedesca. Per ordinarlo clicca sull’immagine soprastante.

Riunione informativa “Tutti gli aspetti fiscali della successione agricola”

Inserito il

Contratto normale di lavoro (CNL) per il personale dell’agricoltura – Salario minimo 2019

Inserito il

Salario minino 2018 secondo il Contratto normale di lavoro (CNL) per il personale dell’agricoltura

Inserito il

Risoluzione governativa concernente l’autorizzazione per l’abbattimento del lupo M75 e relativo perimetro in cui può aver luogo l’abbattimento

Inserito il

Contratto normale di lavoro (CNL) per il personale dell’agricoltura – Salario minimo 2016

Inserito il

cnl-2016

Pubblicazione Charta Parc Adula

Inserito il

parc adula 1parc adula 2

È stato emanato il nuovo Regolamento sulla viticoltura del Canton Ticino

Inserito il

bottiglie

La Sezione dell’agricoltura ha emanato il nuovo

Regolamento cantonale sulla viticoltura

Cliccando sul testo in rosso oppure sulla foto lo puoi scaricare.

Contratto normale di lavoro (CNL) per il personale dell’agricoltura – Salario minimo 2015

Inserito il

CNLA 2015 1CNLA 2015 2

Presa di posizione di Agrifutura nell’ambito della consultazione sulla revisione parziale della legge cantonale sull’agricoltura

Inserito il

consultazione legge

Clicca sull’immagine per scaricare la presa di posizione completa elaborata da Agrifutura in occasione della riunione fiume del 5 giugno 2014.

Consultazione del progetto di nuova legge cantonale sull’agricoltura

Inserito il

circolare consultazione

Protezione contro l’erosione: modifiche delle disposizioni PER

Inserito il

Berna, 15.05.2014 – Con la Politica agricola 2014-2017, nel 2015 entreranno in vigore nuove disposizioni concernenti la prova che le esigenze ecologiche sono rispettate (PER). Tra queste, ad esempio, quella in base alla quale è considerato una violazione delle direttive PER già il primo caso di erosione. Ciò ha provocato incomprensione e incertezza tra le organizzazioni contadine. L’Ufficio federale dell’agricoltura UFAG è pertanto andato incontro ai rappresentanti dell’Unione svizzera dei contadini e di diverse organizzazioni di produttori, intrattenendo con essi discussioni costruttive. L’UFAG riconosce che la nuova norma non è di facile applicazione nella pratica ed è disposto ad apportare modifiche: fino alla fine del 2016 non ci saranno riduzioni dei contributi sulla base della nuova disposizione concernente l’erosione. Questo periodo sarà sfruttato per raccogliere esperienze rilevanti per la pratica e, laddove necessario, per adeguare la normativa. Nei lavori saranno coinvolti anche rappresentanti delle categorie.

Clicca qui per leggere il comunicato completo.

Salari indicativi per il personale agricolo extrafamigliare

Inserito il

La Comunità di lavoro delle associazioni di lavoratori agricoli ABLA anche per il 2014 ha concordato assieme all’USC e alla Landfrauenverband le Direttive salariali per gli impiegati agricoli extrafamigliari (scarica la versione 2014 in francese oppure la versione 2014 in tedesco). Vi sono riportati i salari indicativi per le varie categorie di lavoratori, dallo stagiaire al capoazienda qualificato, come pure altre utili indicazioni come le indennità per vitto e alloggio, il salario giornaliero per personale alpestre, eccetera.

Serata informativa “Collocamento nelle aziende agricole di disoccupati e richiedenti l’asilo”

Inserito il

serata lavoro

Dal 1. gennaio 2014 obbligo di accenedere le luci di giorno anche per i trattori

Inserito il

trattore luci

fari trattori 1

trattori luci 2

Salario minimo 2014 secondo il Contratto Normale di Lavoro per il personale dell’agricoltura

Inserito il

cnl 2014

 

Modifiche della legge cantonale sull’agricoltura

Inserito il

lagr 1

lagr 2

SAU nelle piazze d’armi, aerodromi, ecc: cambia qualcosa?

Inserito il

Alcuni agricoltori si sono mostrati preoccupati per quanto riguarda il riconoscimento come SAU delle superfici inserite all’interno di piazze d’armi, campeggi, strade, aerodromi, ecc.

In realtà con la rivisione dell’Ordinanza sulla terminologia agricola del 23 ottobre 2013 (valida dal 1. gennaio 2014), nulla dovrebbe cambiare. È però necessario ottemperare alcune condizioni come si può evincere dagli estratti dell’apposito articolo 16 dell’OTerm che riportiamo qui sotto.

oterm 1

oterm 2

oterm 6

oterm 4

oterm 7

oterm 5

Revisione dell’Ordinanza sulle derrate alimentari

Inserito il

Il Consiglio federale ha approvato il 23.10.2013 diversi adeguamenti minori dell’ordinanza sulle derrate alimentari e gli oggetti d’uso (ODerr).

In particolare, sullo sfondo degli ultimi scandali internazionali nell’ambito delle derrate alimentari, gli adeguamenti eseguiti in materia di rintracciabilità di alimenti d’origine animale e germogli rivestono una rilevanza particolare per la protezione dei consumatori.

L’obbligo di rintracciabilità delle derrate alimentari non è una novità. Tuttavia, grazie a quest’ultima revisione le disposizioni finora in vigore sono state ulteriormente concretizzate. In concreto l’adeguamento del concetto di tracciabilità si realizza con la creazione di un nuovo capoverso 2bis dell’art. 50, che recita:

“Chiunque commerci derrate alimentari di origine animale, germogli o semi per la fabbricazione di germogli, deve inoltre garantire che siano messe a disposizione dell’azienda alimentare a cui sono forniti i prodotti e, su richiesta, dell’autorità di esecuzione competente le seguenti informazioni:

  • una descrizione esatta del prodotto

  • il volume o la quantità del prodotto

  • il nome e l’indirizzo dell’azienda alimentare da cui è spedito il prodotto

  • il nome e l’indirizzo del proprietario precedente, se non si tratta dell’azienda alimentare da cui è spedito il prodotto

  • il nome e l’indirizzo dell’azienda alimentare a cui è spedito il prodotto

  • il nome e l’indirizzo del nuovo proprietario, se non si tratta dell’azienda alimentare a cui è spedito il prodotto

  • un numero di riferimento per identificare la partita, il lotto o la spedizione

  • la data di spedizione”

Le informazioni devono figurare nel documento di consegna.

Il nuovo art. 50, cpv 2bis entrerà in vigore il 1° gennaio 2014.

Una norma transitoria prevede che le derrate alimentari di origine animale, germogli o semi per la fabbricazione di germogli fabbricati prima 1° gennaio 2015 non sottostanno all’obbligo di informazione contenuto nell’art. 50 cpv. 2bis.

Tutte le altre modifiche e un commento specifico ad ognuna di esse sono visibili alla pagina del sito dell’UFSP dedicata alle revisioni di legge.

Ricordiamo qui che il diritto svizzero in materia di derrate alimentari si fonda sulla Costituzione federale. È costituito dalla legge sulle derrate alimentari, da due ordinanze del Consiglio federale, 25 ordinanze dipartimentali (DFI), diverse ordinanze dell’UFSP, lettere d’informazione e istruzioni. Queste basi giuridiche, parzialmente armonizzate con il diritto dell’UE, devono essere costantemente aggiornate. Alla fine di quest’anno il DFI approverà un vasto pacchetto di revisioni di ordinanze dipartimentali. Inoltre, il Parlamento sta attualmente trattando la revisione totale della legge sulle derrate alimentari.

Crediti agricoli senza interessi: il Cantone risponde a Badasci

Inserito il

Nel mese di maggio 2013, il deputato Fabio Badasci assieme ad altri 9 granconsiglieri aveva presentato un’interrogazione intitolata “Crediti agricoli senza interessi per investimenti: quando un aiuto può diventare una zavorra”.

.

Il 9 luglio 2013 è giunta la risposta del Governo che puoi scaricare integralmente.

Autocontrollo nel settore della vendita ambulante (mercati)

Inserito il

bancarella

La legge federale sulle derrate alimentari e gli oggetti d’uso prevede per chiunque fabbrica, tratta, distribuisce, importa od esporta derrate alimentari, additivi e oggetti d’uso, elabori e/o applichi nel quadro della sua attività – affinché le merci siano conformi alle esigenze legali – un concetto di autocontrollo (controllo autonomo). 

Questa esigenza legale si applica anche ai venditori ambulanti, muniti o meno di automezzi specifici, che praticano la vendita ai mercati e altre manifestazioni simili o paragonabili sul territorio svizzero. In assenza di una specifica associazione di categoria professionale, i chimici cantonali svizzeri hanno prodotto un documento, nel quale sono elencati i requisiti minimi per i diversi tipi di distribuzione ambulante di alimenti. Esso è concepito come modello di linea guida per i venditori al mercato (apri la pagina, clicca su “Linee guida settore alimentare” e vedi il punto 2) e deve essere in ogni caso personalizzato. Il Laboratorio cantonale organizzerà nel corso del prossimo autunno 2013, in collaborazione con le autorità competenti (Uffici tecnici, Polizia comunale, ecc.) dei Comuni dove sono organizzati mercati alimentari, dei momenti di introduzione e formazione specifici per gli operatori del settore. A partire dal 1.1.2014, la versione personalizzata dovrà essere accessibile e consultabile sul posto dal responsabile, dal personale impiegato e dagli organi di controllo competenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: