Feed RSS

Archivi categoria: frutticoltura

Nessuna raccolta centralizzata delle castagne

Inserito il

 

Foto Ti-Press Gabriele Putzu

BELLINZONA – Per quest’anno non ci sarà nessuna raccolta centralizzata delle castagne. L’Associazione dei castanicoltori della Svizzera italiana ha rilevato la presenza dell’antagonista del cinipide – il Torymus sinensis – in tutto il Canton Ticino, ma “la sua ancor bassa densità non permette al momento di contrastare la forte presenza del cinipide e ci si aspetta per questa stagione una quantità di castagne molto limitata”.

Le notizie positive non sono completamente assenti: “Molti castagni hanno saputo in parte reagire al cinipide formando nuove gemme immediatamente dopo la prima cacciata di primavera, senza presentare così galle. Alcune di queste gemme hanno prodotto fiori e quindi anche ricci e ci si aspetta quindi una, seppur minima, produzione di castagne”. Questo non basta ancora, però, per rilanciare la castanicoltura locale.

Non bisogna però perdere la fiducia nel futuro: “La castagna è e resta un ottimo cibo e il cinipide non ha nessun influsso sul frutto stesso”.

 

Fonte: http://www.tio.ch

Piccoli frutti: massima attenzione su Drosophila suzukii per contenere i danni

Inserito il

Il 2012 ha fatto registrare un contenimento significativo dell’infestazione. I produttori devono mantenere alta  l’attenzione, iniziando a posizionare le trappole a base di aceto di mela, vino rosso e zucchero.

Leggi tutto l’articolo apparso su TeatroNaturale.it.

Esami per l’ottenimento dell’autorizzazione speciale per l’impiego di prodotti fitosanitari nell’agricoltura

Inserito il

decs 1

decs 2

In Svizzera poche pere da tavola ma molto succo

Inserito il

Il raccolto 2012 di pere svizzere da tavola non riuscirà a soddisfare la domanda. Rispetto all’anno scorso ne mancano circa 5 mila tonnellate. Le 7’272 tonnellate raccolte nel 2012 non permettono neppure di raggiungere l’obiettivo di Frutta Svizzera che mirava a una scorta minima di 11 mila tonnellate. I prezzi delle pere da tavola sono stati adeguati verso l’alto. Per contro la raccolta di pere da succo è stata eccessiva. Il mosto di pere in eccesso dovrà essere presumibilmente esportato e ciò costerà a Frutta Svizzera circa 2 milioni di franchi. Non ci resta dunque che consumare del succo di pera, piuttosto che pere da tavola. Daremo così una mano ai produttori.

 

Die diesjährige Tafelbirnenernte vermag die Nachfrage nicht zu decken. Die Birnen werden deshalb teurer. Mostbirnen hingegen sind im Überfluss vorhanden. Per Ende Oktober waren laut Schweizer Obstverband (SOV) nur 7‘272 Tonnen Tafelbirnen an Lager. Das sind rund 5‘000 Tonnen weniger als im Vorjahr. Auch der erhoffte Ziellagerbestand von 11‘000 Tonnen wurde deutlich verfehlt. Laut SOV kann die diesjährige Ernte die Nachfrage nicht decken. Aufgrund der tiefen Ernte wurde bereits bei allen Birnensorten der Produzentenrichtpreis um fünf Rappen pro Kilo auf 1,40 Franken erhöht. Bei den Mostbirnen wurde allerdings mit 15‘620 Tonnen deutlich zu viel geerntet. Der Bedarf liegt bei rund 10‘000 Tonnen. Zusammen mit den Lagermengen ist doppelt so viel Birnensaftkonzentrat vorhanden wie in der Schweiz jährlich verkauft wird. Die Übermengen müssen exportiert werden. Diese Exporte zu tiefen Preisen kosten laut SOV zwei Millionen Franken pro Jahr und übersteigen damit die Mittel, die aus einem Rückbehalt zur Verfügung stehen.

Cinipede galligeno del castagno: nuova decisione sulle diverse conseguenze legali

Inserito il

11’000 bambini intossicati da fragole cinesi col norovirus

Inserito il

Le autorità tedesche hanno individuato la fonte di una contaminazione che da circa una settimana ha provocato forti diarree in oltre 11 mila bambini. Si tratta di fragole congelate provenienti dalla Cina e contaminate col norovirus, uno dei principali responsabili delle gastroenteriti non batteriche. L’alto numero di contagi è dovuto al fatto che la partita contaminata ha raggiunto moltissime mense scolastiche e di scuola dell’infanzia.

.

Leggi la notizia apparsa su quotidiano.net.

 

Corsi di formazione a Mezzana

Inserito il

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: